Calcio e Migrazioni

Calcio e Migrazioni

Un fenomeno mondiale

di Gian Marco Duina

Pag. 120 – € 11,00

COMPRA IL LIBRO

 

 

 

 

 

Il gioco del calcio, con la sua diffusione mondiale, è sempre stato lo specchio dei fenomeni storici che lo circondavano.

Sin dalla nascita dell’uomo, i flussi migratori ne hanno caratterizzato la specie, differenziandola da altri animali e permettendone la diffusione su tutto il globo, e con l’accentuarsi dei flussi migratori degli ultimi secoli anche il calcio non ne è rimasto immune.Come mai l’Italia due volte campione del mondo negli anni ‘30 portava con sé numerosi argentini? Come mai la Francia campione del mondo nel 2018 contava molti giocatori provenienti dall’Africa? Che rapporto c’è tra la costruzione del Muro di Berlino e l’ampia presenza di calciatori di origine turca nella nazionale tedesca?Partendo dalle ventuno edizioni dei Mondiali di calcio, questo libro intende analizzare i fenomeni storico politici che hanno attraversato il nostro mondo tramite le storie di chi ha calpestato il palcoscenico più prestigioso del gioco più bello del mondo.

 

Autore

Gian Marco Duina (Milano, 1994) coltiva sin da piccolo la sua passione per lo sport attraverso lo sci di fondo coniugando sacrificio e dedizione. Nel 2016 in seguito ad un infortunio vola in Africa e fonda il progetto Hopeball utilizzando il calcio come strumento educativo e di riscatto per i giovani con meno opportunità. Fonda diverse squadre di calcio tra Zambia, Kenya e Tanzania dove ha vissuto per oltre un anno, è membro direttivo di una squadra di calcio in Benin, collabora con un’accademia di calcio in Guinea e ha collaborato ad un progetto per lo sviluppo del calcio nella striscia di Gaza. A Milano è tra i soci fondatori dell’ FC Sant’Ambroeus, prima squadra di calcio composta da migranti a esordire nella FIGC meneghina. Lavora come educatore sportivo presso l’ASD Altropallone di cui ne è vicepresidente.