Un calcio al razzismo

Un calcio al razzismo

Noracism Cup: 10 anni di antirazzismo nel Salento

a cura del collettivo organizzativo

Pag. 200 – € 13,00  € 9,10

COMPRA IL LIBRO

 

Ogni anno in Salento, ad agosto, si svolge un mundialito di calcio antirazzista: No Racism Cup. Un progetto, che si sviluppa in quattro giorni di campeggio, tra sport, musica, cultura e lotta, contro razzismo e ogni forma di discriminazione. Arrivato alla decima edizione, il collettivo organizzativo ha sentito la necessità di raccontarne la storia. Soprattutto, alla luce del fatto che, oggi, le politiche discriminatorie stanno tornando forti e queste pratiche, risultano essere fondamentali “forme di resistenza”. Raccontare di un decennio di lotte, all’interno dei movimenti sociali, dal basso, auto-organizzati, dove hanno partecipato decine di realtà: collettivi, squadre di calcio, rugby, palestre popolari. Un racconto corale, che si articola tra sport popolare, pratica politica e cultura underground.
In appendice, le voci di chi, in questo decennio ha partecipato attivamente al progetto, contribuendo a realizzarlo.

Il calcio come strumento per abbattere frontiere!

 

Autore

No Racism Cup è il risultato della cooperazione tra diverse realtà. Il collettivo che organizza la No Racism Cup è un gruppo variegato, con diverse anime al suo interno. Un gruppo eterogeneo, legato da valori comuni, militanza politica e un forte sentimento di amicizia. Un collettivo che ha riunito in un progetto nato e sviluppato ai confini del sud Italia, le pratiche politiche acquisite dai singoli elementi nel corso delle proprie storie personali, durante le svariate esperienze in giro per lo stivale o all’estero. Nei dieci anni che hanno preceduto la stesura di questo libro, sono stati tanti, i compagni e le compagne, provenienti da tutta Italia, che si sono spesi perché il progetto si potesse realizzare.

Copertina a cura di Be Folko (A.k.a. Matteo Rizzo), illustratore e fumettista indipendente salentino. Attualmente cantante dei gruppi Loscos’ Brigade e Sangu, della scena hardcore-punk locale, ha iniziato la sua attività di grafico con la realizzazione di locandine e merchandise per diversi eventi sul territorio e non solo. Tra cui l’immagine delle ultime tre edizioni della No Racism Cup. Lavorando anche come vignettista ha creato il personaggio “Bif, l’asino volante”, di cui è in corso una serie a fumetti autoprodotta.